Comunicazione politica, aziendale e personale
vincere le elezioni comunali

Vincere le elezioni comunali: 19 consigli

  • 146
  • 45
  •  
  •  
  •   
  •  
  •  
    191
    Shares

Come si fa a vincere le elezioni comunali? Fra tutte i tipi di elezioni sono quelle che hanno un particolare livello di difficoltà. Come consulente politico mi senti di dire che oggi oltre ad un nuovo modi di affrontare la campagna elettorale, siamo di fronte ad un nuovo modello di società.

I cittadini sentono sempre più il “bisogno” di rispecchiarsi nelle idee e nei valori dei candidati.

Questo “piega” molto spesso le proposte politiche dei politici che sono sempre più flessibili, soprattutto sui temi spinosi che dividono molto gli elettori.
Nel caso delle elezioni comunali parliamo di figure politiche vicine ai cittadini, se non altro per la loro vicinanza fisica e la loro “rintracciabilità”. Sindaci, consiglieri comunali, assessori, liste civiche, partiti e movimenti sono tutti ingranaggi di un sistema politico. Questo sistema politico deve essere messo nelle condizioni di comunicare al meglio il proprio messaggio politico.

La campagna elettorale comunale ha sempre una suo fascino dato dalle microstorie che ogni paese porta con sé. Questo aumenta le difficoltà di una comunicazione fluida fra politica ed elettori con la finalità di aumentare il consenso o per dirla meglio “prendere più voti”.

La mia esperienza nelle elezioni comunali mi ha portato a schematizzare alcune caratteristiche ricorrenti, elementi da prendere in considerazione o attività basilari che ritengo siano molto utili.

Ho stilato una lista di consigli per vincere le elezioni comunali

Sono un misto di “consigli politici” e tecniche di marketing politico digitale che aiutano ad affrontare al meglio una campagna elettorale per le elezioni amministrative.

  1. Pianifica la tua campagna elettorale, non improvvisare e non commettere errori come questi.

  2. Utilizzare i media (blog, tv, radio e stampa locali) e le reti sociali in modo ordinato senza foga.

  3. Stabilisce obiettivi di comunicazione coerenti e raggiungibili. Crea un tuo piano di comunicazione.

  4. Innova, fai esperimenti, nelle strategie di marketing politico ed elettorale senza timore di sbagliare. Non ti omologare.

  5. Chiedere l’aiuto di un consulente politico nei settori in cui la campagna deve essere migliorata: Grafica (Santini e Manifesti), Slogan, Video, Scrittura Discorsi, Gestione Social Network. Se serve contattami qui.

  6. Non pensate solo alle urne e ai voti, ma orientate la strategia verso la cosa più importante, l’elettore i suoi bisogni e le sue esigenze. Il consenso sarà una conseguenza di queste azioni.

  7. Studia e analizza il budget disponibile durante la campagna elettorale comunale. Il budget può essere un limite ma anche un’arma in più se usato al meglio. Occhio alle tue casse quindi.

  8. Occhio alla concorrenza. In campagna elettorale non siete da soli. Analizzate cosa offrono i vostri avversari agli elettori e studiate strategie per “aggredire” quella fetta di mercato elettorale se ritenete che possa portarvi consensi.

  9. L’entusiasmo è tutto. Le emozioni contagiano. Motivate costantemente le risorse dello staff. Uno staff entusiasta agisce e lavora molto di più, con più energia. In genere è il leader (candidato sindaco, presidente, consigliere comunale) a svolgere al meglio questo compito.

  10. Scegliere molto bene gli scenari e gli eventi in cui si sta per interagire con il prossimo, non si tratta di essere lì per essere lì, si tratta di condivisione e ascolto.

  11. Definire in anticipo se avete intenzione di lavorare su strategie per fare “operazioni verità” sull’avversario. Servirà ad avere un vantaggio solo se fatto con criterio.

  12. Scoppia una polemica locale sul vostro conto? Uno scandalo politico? In questi casi è meglio preparare un protocollo per l’azione in situazioni di crisi. Sapere chi fa cosa sopratutto nei primi minuti della crisi.

  13. Scrivi un programma elettorale il più specifico possibile, chiaro e conciso. La gente vuole sentire poche cose e soprattutto concrete.
    Nelle tue uscite pubbliche, sui media e sui social punta su 3 cavalli di battaglia. La tua campagna elettorale deve distinguersi per quei temi.


  14. Promuovere e utilizzare i social network, ora è possibile parlare direttamente con il cittadino e senza intermediari. I social network non sono la garanzia di vincere le elezioni, ma non usarli o usarli male sono una possibile causa di sconfitta.

  15. Se è possibile, realizza indagini o sondaggi sulla soddisfazione dei cittadini. Ti permetteranno di capire quali saranno i temi sensibili da usare in campagna elettorale.

  16. Siate autocritici, imparate dagli errori del passato e analizzate le vostri azioni per capire se hanno un feedback, “un ritorno”, sperato.

  17. Un politico non può sapere tutto, la figura del consulente politico, offre in molti casi maggiori garanzie di vincere le elezioni comunali.

  18. Prestate attenzione ai vostri discorsi in pubblico e ai comizi elettorali. Qui 3 consigli per scriverlo a meglio o leggete il mio articolo “Discorso politico per consigliere comunale

  19. Organizzate uno staff ristretto che si occupi delle cose più importanti. Lo staff della campagna elettorale deve condividere preoccupazioni e idee, per essere in grado di muoversi all’unisono nelle scelte strategiche.

    Ovviamente questa non è una lista che può esaurire un tema così vasto. Magari nelle prossime settimane l’aggiornerò o scriverò altri articoli sullo stesso tema.
    Potete approfondire dando un’occhiata agli articoli del mio blog.


  • 146
  • 45
  •  
  •  
  •   
  •  
  •  
    191
    Shares

Add comment

WhatsApp chat